Massaggio al bambù

Secondo gli antichi cinesi, le canne di bamboo erano in grado di far circolare al loro interno energia e potevano essere quindi utilizzate per assorbire l’energia in eccesso e ristabilire l’equilibrio energetico del corpo di un individuo. Oggi le canne di bambù sono adottate anche in Occidente per massaggi in grado di liberare dalle tensioni sia i muscoli che la mente. Per sciogliere le contrazioni si fanno rotolare e si picchiettano sul corpo canne di bambù di diametri diversi, stimolando così i sensi e l’epidermide. Questo massaggio è, dunque, particolarmente indicato dopo l’attività sportiva e per combattere la cellulite in quanto stimola il flusso linfatico. Rilassando e donando una sensazione di benessere.

Un massaggio energico…

Il massaggio al bambù è un lavoro di scultura e di lifting dedicato al corpo e al viso della durata di un’ora. È un massaggio vigoroso, dalle spiccate caratteristiche biostimolanti e riattivanti, particolarmente indicato per i grandi gruppi muscolari dei glutei, delle cosce e per il punto vita. Il bamboo massage è un massaggio di benessere ideale sia per l’uomo (soprattutto per lo sportivo, grazie alla stimolazione delle placche neuromuscolari che ne valorizzano le caratteristiche decontratturanti e rinvigorenti) che per la donna (ottimo in presenza di cellulite, sia edematosa che fibrotica, perché si valorizzano le caratteristiche drenanti e riattivanti). L’effetto linfodrenante si abbina ai benefici della riflessologia (terapia naturale secondo cui ogni organo ha un suo punto corrispondente in altre zone del corpo che, opportunamente sollecitate, agiscono sull’organo stesso spingendolo a reagire con una risposta automatica e involontaria) stimolando la circolazione sanguigna e linfatica.

Lascia un commento