Microblanding: tutto quello che devi sapere sul trucco semipermanente delle sopracciglia

Il microblading è una tecnica manuale di trucco semipermanente alle sopracciglia, utilizzata già molti anni fa in Giappone e Cina. Questa procedura, tornata ora in voga anche in Italia (in particolare nelle grandi città come Roma e Milano) è impegnativa per chi la applica ma molto soddisfacente per il cliente a lavoro è ben eseguito. Il tratto in questo caso risulta estremamente naturale, poiché si simulano piccoli tratti somiglianti a peli reali.

Come viene eseguito il microblading?

Esattamente come nel tatuaggio, lo specialista procede inserendo sotto pelle alcuni pigmenti di colore, ma senza entrare troppo in profondità. Per questo motivo il microblading sopracciglia scompare dopo qualche anno. Lo strumento utilizzato durante la procedura è una sorta di micro lama che consente di inserire i pigmenti. Ovviamente, prima di procedere con il disegno definitivo, l’estetista effettua con un righello per trucco alcune prove e mostra al cliente le diverse soluzioni sino a trovare il disegno più interessante per il volto della persona che si sottopone a microblading. Il trattamento non fa male, non è invasivo ed è sicuro se effettuato presso strutture competenti.

il principale vantaggio del microblading è quello di poter essere modificato periodicamente. Per chi non fosse invece interessato a modificare la forma delle proprie sopracciglia, per seguire magari le tendenze del momento, la soluzione più adatta potrebbe essere un trucco permanente.

Lascia un commento